Cerca
Close this search box.

LOGIN

Consegna gratuita a partire da 70€

Cerca

Come fare la marmellata di uva

Come fare la marmellata di uva

Tabella dei Contenuti

Torna la stagione delle delizie abruzzesi tipicamente autunnali che rappresentano anche i cibi più sani per la nostra alimentazione. Non dimentichiamo, infatti, che mangiare è un grande piacere che possiamo concederci tutelando la nostra salute con i prodotti artigianali, fatti in casa. Oggi voglio parlarti di questa delizia autunnale e di come fare la marmellata di uva di Montepulciano.

Confettura di Uva Montepulciano, fatta con materie prime a km 0

La varietà ‘Montepulciano’ è la nostra tradizionale uva che utilizziamo per farcire i dolci tipici abruzzesi. 

Questo genere di uva la riconosci subito solo a guardarla, per il suo colore nero che tende al blu intenso. All’assaggio, invece, ne puoi apprezzare le meravigliose caratteristiche organolettiche: dolce e succosa.

La marmellata di uva più genuina è quella fatta in casa, ovviamente, perché è quella che lavoriamo con metodi artigianali e senza raffinazione, che lascia il succo concentrato dell’uva senza la contaminazione di additivi, conservanti e coloranti che ne alterano il gusto e le proprietà nutritive. Inoltre, la marmellata di uva fatta in casa contiene meno zucchero di quello aggiunto dalla lavorazione industriale.

Come fare la marmellata di uva?

Chi volesse preparare in casa la marmellata di uva, sappia che il procedimento è piuttosto lungo ma assolutamente meritevole perché ripaga di tutto lo sforzo profuso.

In fondo, come il detto ci insegna che “chi bella vuol apparire un poco deve soffrire”, allo stesso modo possiamo considerare il cibo buono come il frutto di una “fatica” che vale la pena fare. La cottura deve essere tale da ottenere una perfetta consistenza, ecco perché bisogna osservare alcuni accorgimenti. 

Le fasi della preparazione:

  1. stacchiamo gli acini, quindi togliamo il raspo per lasciare solo il chicco, e lasciamo cuocere a fuoco lento per almeno un paio di ore, poi lasciamo raffreddare
  2. passiamo l’uva per ottenere una passata che andrà poi mescolata fino a che non diventa più densa e consistente con un robot cuoci marmellata o con una pentola
  3. aggiungiamo lo zucchero: 10 gr. in un chilo di frutta giusto per addensare e non rendere troppo dolce la marmellata
  4. lascia bollire altre 9-10 ore finché non la marmellata non diventa più densa
  5. lascia raffreddare, invasa e pastorizza il vasetto per circa un’oretta.

Come puoi usare la marmellata di uva di Montepulciano?

Esistono infinite varianti per godere della bontà di questa marmellata. Qui te ne suggeriamo alcune tra le più famose e golose: ferratelle ripiene, calcionettie uccelletti di Sant’Antonio.

Se non puoi fare in casa la tua marmellata preferita, e la vuoi artigianale, guarda nel nostro shop online tutte le varietà di marmellate e confetture che puoi assaggiare!

 

Facebook
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

Le Ultime Novità

Spedizione gratuita con ordini da 70 Euro in su

Coontinua la lettura dal nostro blog

Articoli Correlati