Cerca
Close this search box.

LOGIN

Consegna gratuita a partire da 70€

Cerca

Ecco come fare la salsa di pomodoro per la pizza

come fare la salsa di pomodoro per la pizza

Tabella dei Contenuti

Non è solo quella napoletana a far impazzire gli amanti della pizza… e non è solo quella che mangiamo in pizzeria a deliziarci il palato. Anzi, spesso quella pizza lì ci resta sullo stomaco e ci fa passare la notte in bianco! 

Ci sono anche tante varietà di pizza, più o meno sottili, più o meno croccanti, più o meno farcite che possiamo preparare anche in casa, e che vogliamo abbiano un gusto prelibato come quello che ci piace assaporare in pizzeria. 

Se spulci un po’ in rete alla ricerca dei tips (consigli) più caldi per fare la pizza buona anche in casa, leggerai che il segreto – di Pulcinella – per mangiare una pizza coi fiocchi sono gli ingredienti.

L’avresti mai detto? 

E naturalmente, fra gli ingredienti per la pizza campeggia bello rosso il nostro pomodoro, in tante varietà, perché in effetti si può preparare la salsa di pomodoro per la pizza con vari tipi di pomodori. 

Ma come fare la salsa di pomodoro per la pizza affinché diventi il condimento ideale per una buona pizza saporita?

Come fare la salsa di pomodoro per la pizza: che tipo di pomodoro usare?

Da premettere che si può fare la pizza con pomodori pelati, passata di pomodoro e polpa, pomodoro fresco a pezzi o ridotto a salsa.

I pomodori pelati San Marzano, cotti e privati della buccia, sono la scelta più comune per preparare il condimento per la pizza. Hanno un gusto dolciastro, una polpa piuttosto soda, una forma allungata e sottile.

Poi ci sono altre varietà di pomodori, note per la loro sintonia con la pizza:

  • pomodoro del Piennolo tipico del territorio vesuviano campano dalla forma ovale e allungata, e dal sapore acidulo e corposo
  • il fantastico pomodoro pachino e ciliegino, i ‘siciliani’ dal colore rosso brillante e dal sapore a dir poco celestiale. Non a caso si usano molto a crudo per quanto sono dolci e gradevoli al palato, da far cuocere semmai soltanto lievemente in forno con la pizza.

I nostri Romanelli abruzzesi

Noi usiamo i Romanelli, i nostri romanelli che quasi parlano per quanto sono succosi e saporiti, e che sono perfetti per la preparazione di salse e pelati.

Con questa varietà di pomodoro abruzzese ci prepariamo le nostre conserve, dopo il raccolto, e questi pomodori naturali e genuini, dalle ottime proprietà salutari e organolettiche, diventano passata, sughi e pelati per preparare primi, contorni, secondi… e anche la pizza!

I Romanelli li riconosci per la loro forma allungata e la buccia sottile, e poi dal sapore fresco e mediterraneo che sprigionano quando li assaggi.

Ecco come fare la salsa di pomodoro per la pizza

Ingredienti per il sugo fresco di pomodoro

  • 1.5 kg. di pomodori Romanelli (1 litro di passata)
  • 50 ml. di olio extravergine di oliva
  • 5 gr. sale, origano o basilico

Preparazione

Per preparare la salsa di pomodoro per la pizza, porta a bollore 1 litro di acqua in una pentola dove metti a lessare 1.5 kg. di pomodori (noi usiamo i nostri Romanelli) spaccati a metà, per un tempo di almeno 15-20 minuti. Una volta scottati, scola l’acqua in eccesso e passa i pomodori al passatutto per ricavarne la salsa. 

Fatto questo, puoi condire con olio a crudo e aggiungere del sale, dell’origano o basilico. A scelta, fresco o essiccato.

Perché la mia scelta di usare pomodoro fresco solo lessato?

Perché quando si fa la pizza col pomodoro fresco, si sente di più il suo profumo… farlo cuocere troppo per trasformarlo in passata gli fa perdere tutte le sue migliori proprietà, i valori nutrizionali, il sapore pieno della polpa che tanto ci piace sentire sul palato.

Quando mettere il pomodoro sulla pizza?

Puoi stendere un velo di condimento sull’impasto prima di metterlo in forno per farlo cuocere e poi di nuovo prima di aggiungere la mozzarella.

Quanto pomodoro mettere sulla pizza?

Per la più comune e casalinga pizza in teglia ci si può regolare in questo modo: stendi un velo di pomodoro in cottura e aggiungi altra salsa prima di mettere la mozzarella.

Per altre tipologie di pizza puoi usare la quantità di pomodoro in base al tuo gusto.

In conclusione,

all’inizio abbiamo un po’ ironizzato sulla retorica della buona riuscita di una pizza, che dipende dagli ingredienti. Ma ironia a parte, è davvero così!

Se mi chiedi come fare la salsa di pomodoro per la pizza, ti posso dire che tutto dipende dalle materie prime e dalla loro genuinità.

Se ti assicuri la freschezza e la preservazione delle proprietà organolettiche, puoi preparare la pizza in mille modi… sarà sempre ottima e dal sapore pieno, rotondo, corposo.

Facebook
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

Le Ultime Novità

Spedizione gratuita con ordini da 70 Euro in su

Coontinua la lettura dal nostro blog

Articoli Correlati