Cerca
Close this search box.

LOGIN

Consegna gratuita a partire da 70€

Cerca

Ecco come piantare i pomodori nell’orto

terreno per piantare pomodori

Tabella dei Contenuti

Eccoci di nuovo insieme con un video che giro per parlarti di un argomento molto attuale, vista la stagione e considerata la sempre maggiore tendenza verso l’alimentazione sostenibile. Oggi vediamo, infatti, come piantare i pomodori nell’orto di casa o nel tuo terreno.

Piccola premessa, i pomodori sono un ortaggio che non manca mai nelle ricette di cucina. Li possiamo mangiare a crudo, cotti e usare come salse per i nostri condimenti di primi e secondi piatti.

I pomodori non sono solo buoni, sempre se a KM 0 (mi raccomando!), ma hanno anche ottime proprietà per la nostra salute.

La migliore strategia – sempre che tu abbia un giardino, un orto in casa, oppure un terreno più grande – è quella di coltivare da te i pomodori che poi andrai a cogliere, una volta maturi e pronti.

Nel precedente video ti ho parlato di come preparare il terreno per coltivare i pomodori. Quindi, delle migliori tecniche di coltivazione affinché gli ortaggi crescano sani e genuini.

Riprendiamo questo discorso da dove l’avevamo lasciato, ricordando che – prima di piantare i pomodori – bisogna passare l’erpice rotante sul terreno più grande, mentre su un piccolo orto, la motozappa.

E adesso, andiamo a concimare!

Come piantare i pomodori nell’orto: concimazione del terreno con la cenere

Dopo questi primi passaggi, passiamo a concimare il terreno. Un’operazione fondamentale che noi facciamo in modo del tutto naturale, usando diversi composti. La scorsa volta ti ho parlato del letame, ma c’è un altro modo per concimare il terreno: con la cenere di legna non trattata.

Questo tipo di cenere è un vero toccasana per gli ortaggi, perché ricca di ottime proprietà nutrienti: calcio, rame, zinco, giusto per citarne alcune.

Devi concimare il terreno con circa 100 gr. di cenere per ogni metro quadrato di terra. Successivamente, bisogna smuovere il terreno ripassando l’erpice rotante o la motozappa, per rendere il terreno sottile.

Il terreno è pronto, ora passiamo all’irrigazione.

Irrigazione a goccia

L’irrigazione è la soluzione più comoda e pratica. Non servono grandi manovre, basta osservare qualche piccola regola. 

Quando prepari l’irrigazione, infatti, ricordati di osservare la regola del distanziamento (no, non è quello sociale…), in questo caso parliamo di distanza tra le fila sul terreno, che dovranno rispettare almeno circa 1 metro di distacco l’una dall’altra.

Questa accortezza serve per lasciare lo spazio sufficiente al passaggio della motozappa per togliere le erbe spontanee o infestanti che crescono nel corso dei giorni.

Come puoi vedere nel video, l’impianto a goccia si serve di tubi che hanno dei forellini. I pomodori si possono piantare ogni 2 forellini.

Pronta anche l’irrigazione, è arrivato il momento di vedere come piantare i pomodori nell’orto. Questo passaggio lo puoi vedere direttamente in video.

Non è finita qua!

La mia avventura nel mondo della coltivazione naturale prosegue. Ma non ti svelo nulla al momento, seguici e scoprirai tante altre utili dritte su come piantare gli ortaggi nel tuo orto di casa o nel tuo terreno.

Facebook
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

Le Ultime Novità

Spedizione gratuita con ordini da 70 Euro in su

Coontinua la lettura dal nostro blog

Articoli Correlati