Cerca
Close this search box.

LOGIN

Consegna gratuita a partire da 70€

Cerca

Come si prepara l’Agnello in Porchetta al Forno, ricetta e consigli

come si prepara l'agnello al forno

Tabella dei Contenuti

Un piatto natalizio che puoi portare in tavola nei giorni di festa per godere della bontà di una ricetta davvero speciale. Ecco come si prepara l’Agnello in Porchetta al Forno, con i consigli di Luisa per rendere la carne morbida all’interno ma ben rosolata all’esterno.

Come su cucina l’agnello al forno

Per cucinare al meglio questo piatto dobbiamo avere gli ingredienti giusti e ben dosati. Dunque, entriamo subito nel vivo degli ingredienti che ti servono per fare l’agnello al forno, un altro dei piatti tradizionali della cucina casereccia abruzzese.

Se ti interessa l’argomento, puoi considerare altri piatti della nostra tradizione: stracciatella in brodo e tacchino arrosto. E tra le nostre video ricette, dedicate al pranzo di Natale, le famose pasta alla chitarra e le pallotte cacio e ova.

Ingredienti

  1. Coscio d’agnello disossato
  2. spezie, odori: 3 spicchi di aglio (per 700-800 gr. di carne), 1 mazzetto di rosmarino, sale e pepe
  3.  600 ml di vino, olio di oliva.

Preparazione dell’agnello al forno

Per preparare l’agnello con questa ricetta ti occorre la parte del coscio disossato. Se non puoi farlo tu, chiedi al tuo macellaio di fiducia. Il coscio deve essere insaporito per bene con rosmarino, aglio, pepe, sale, nelle dosi consigliate. Dopo aver inserito gli odori riponi la carne in frigo per almeno 12 ore.

Durante questo tempo, l’aglio va rimosso per evitare che lascia un cattivo sapore. Può essere rimesso nella pentola di cottura, una volta trascorse le 12 ore in frigo, con il coscio arrotolato con uno spago, e con l’aggiunta di rosmarino, 600 ml di vino e olio di oliva.

Come si prepara l’agnello, temperatura e tempo di cottura

Chi cucina questo piatto al forno vuol sapere come si prepara l’agnello, a quale temperatura bisogna lasciarlo cuocere.

Allora, la cottura dell’agnello nel forno ventilato deve essere una cottura lenta lenta, quindi deve prevedere una temperatura pari a 150° C per un tempo di 5-6 ore. Questo tipo di cottura renderà la carne dell’agnello molto morbida. Per capire se la carne è davvero cotta al punto giusto e diventata tenera, puoi fare la classica prova dello stecchino o della forchetta.

Se il forno non è ventilato, puoi impostare la temperatura a 160-165° C per 5-6 ore.

Per ottenere la patina esterna più croccante, puoi proseguire la cottura a una temperatura più elevata, a 250° C, per altri 10 minuti.

Dopo di che, puoi lasciar raffreddare l’agnello e servirlo ai tuoi ospiti.

Come si prepara l’Agnello con i consigli di Luisa

Ricapitolando:

  1. scegli il coscio e disossalo
  2. dotati degli ingredienti che ti occorrono per insaporire la carne
  3. togli l’aglio quando metti in frigo la carne per lasciarla insaporire 12 ore prima della cottura.
  4. rimetti l’aglio quando fai cuocere il coscio di agnello
  5. lascia cuocere lentamente.
Facebook
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

Le Ultime Novità

Spedizione gratuita con ordini da 70 Euro in su

Coontinua la lettura dal nostro blog

Articoli Correlati