Pizza di Pasqua Abruzzese: 5 consigli per farla a regola d’arte

La pizza di Pasqua abruzzese è una di quelle specialità che non possono mancare nei nostri banchetti delle festività pasquali. Questo è un dolce tipico e tradizionale che noi prepariamo ogni anno. E in questo post voglio condividere 5 piccoli trucchi per farlo ancora più buono. Sono consigli che cambieranno notevolmente la resa della tua pizza pasquale.

Se sei amante della buona cucina e delle ricette tradizionali, conoscerai sicuramente la ricetta della pizza di Pasqua abruzzese. Ti sarà capitato di mangiarla anche se non sei originario della nostra regione. Se sei del posto, invece, ne conosci il gusto inconfondibile che la rende sempre un dolce da regalarsi o regalare ogni anno.

Saprai anche che, come da tradizione, si fa benedire durante la messa della domenica…e poi si mangia come dolce a fine pasto

Sicuramente di ricette di pizza pasquale abruzzese ce ne sono a bizzeffe online, io dico sempre che non c’è luogo più fecondo della rete per imparare nuove cose.

Quello che voglio passarti, oggi, tuttavia, è un modo diverso di preparare la pizza dolce di pasqua abruzzese con 5 trucchi che pochi conoscono e che fanno una grande differenza.

Scopriamo i 5 consigli per fare una fantastica pizza abruzzese!

1° consiglio: la migliore lievitazione per la tua pizza di Pasqua abruzzese

Ecco un modo per ottenere un’ottima lievitazione. Per l’impasto usa 2 tipi di farine: la farina forte – che in video ti dico come riconoscere – e la farina 0. Insieme questi 2 tipi di farine formano un composto ideale per ottenere un’ottima lievitazione.

2° consiglio: ecco quanto tempo impastare gli ingredienti

Il 2° consiglio riguarda l’impasto degli ingredienti. Se usi una planetaria, dedica almeno 15-20 minuti all’impasto. Se invece lo fai a mano… non scendere al di sotto dei 30-35 minuti. Per le più pigre e poco avvezze, date retta, sentirete la differenza con le altre preparazioni.

3° consiglio: come velocizzare il tempo di lievitazione

Per velocizzare il tempo di lievitazione, riscalda acqua e latte. Le uova, invece, puoi usarle a temperatura ambiente.

4° consiglio: come formare il lievitino

Acqua, farina 0 e lievito sono gli ingredienti che ti servono per formare il lievitino. Deve lievitare almeno 3 ore e venir fuori piuttosto consistente. In video scendo nel dettaglio con un esempio pratico di dosi necessarie per il lievitino.

5° consiglio sulla cottura

Per quanto riguarda la cottura in forno statico, la temperatura ideale deve essere sui 140 – 150 °C e proseguire per 40 – 50 minuti. Ovviamente, considera che i tempi variano in base alla grandezza della pizza.

Ecco il video dove puoi ascoltare i 5 trucchi che ti svelo per fare una pizza di Pasqua abruzzese coi fiocchi!

Ad ogni modo, ottenere una pizza di pasqua deliziosa e cotta al punto giusto può essere complicato.
Non lasciare che la tua celebrazione pasquale venga rovinata da una dolce scadente lasciandoti deluso e insoddisfatto.
Goditi un prodotto appena sfornato, consegnato direttamente a casa tua, con garanzia di qualità e soddisfazione per poterti far gustare i sapori italiani più autentici.
Il nostro impasto fatto a mano è realizzato con ingredienti di prima qualità e cotto nel nostro forno a pietra per una perfetta crosta croccante.
Provala subito acquistandola nella nostra sezione Dolci di Pasqua abruzzesi e scopri perché centinaia di clienti ci hanno già valutato 4,9/5 stelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *